Eventi

  • -
roma-4-8-17-1

Formalizzata a Roma l’adesione del Movimento Officine del Sud a Fratelli d’Italia-AN

Categoria : Eventi , Notizie

roma-4-8-17-9ROMA «Sono lieta di annunciare ufficialmente l’adesione del movimento officine per il Sud a Fratelli d’Italia. È la dimostrazione che il lavoro che stiamo facendo sta dando frutti, la Calabria è a seconda regione per adesioni dopo la Campania». Lo afferma la leader di Fdi Giorgia Meloni nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio con Claudio Parente, presidente di Officine del Sud e diversi esponenti calabresi del partito. La collaborazione tra il Movimento (nato ufficialmente nel 2016 e composto da esponenti provenienti dal “vecchio” Pdl e da Ncd) e Fratelli d’Italia si è concretizzata già nelle elezioni amministrative a Catanzaro con l’elezione di due consiglieri comunali e la partecipazione nella giunta con un assessore. «Fdi – spiega Meloni – è un movimento nazionale e come tale non può che partire dal Meridione. Il nostro obiettivo è quello di costruire una vera coesione sociale, una vera unità del Paese, sul piano delle infrastrutture e del lavoro. Inoltre noi siamo il partito che più di ogni altro dialoga con le esperienze civiche». La conferenza stampa è stata l’occasione poi per annunciare due appuntamenti già in programma per la ripresa dei lavori a settembre: l’8 la leader di Fdi sarà a Termini Imerese in Sicilia per parlare di lavoro mentre per dal 22 al 24 settembre a Roma torna il tradizionale appuntamento di Atreju, la festa del partito. 

 

Video

 

Rassegna fotografica

Rassegna stampa


  • -
locandina-adesione-fratelli-di-italia-4-ago-2017

Conferenza Stampa: adesione a FRATELLI D’ITALIA – AN del MOVIMENTO OFFICINE DEL SUD

Categoria : Eventi , Notizie

 

Rapani (Fdi-An): «A Catanzaro “Officine del Sud” approda in Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale»

ernesto rapani 2

Giorgia Meloni, attesa per venerdì in Calabria, rinvia la visita per impegni istituzionali

CATANZARO – «La visita di Giorgia Meloni in Calabria è stata rinviata a data da destinarsi per impegni istituzionali.»

Lo annuncia il portavoce regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Ernesto Rapani.

«L’on. Meloni avrebbe dovuto partecipare – spiega Rapani – ad una manifestazione a Reggio Calabria e ad una conferenza stampa a Catanzaro per celebrare il passaggio di “Officine del sud” in Fdi-An, nella giornata di venerdì prossimo 4 agosto. Non verrà in Calabria per impegni istituzionali improcrastinabili».

La conferenza stampa di adesione di “Officine del Sud” a Fratelli d’Italia si terrà comunque ma a Roma, venerdì 4 agosto alle ore 12.00 presso la Camera dei Deputati, alla presenza di Giorgia Meloni ed Ernesto Rapani.

La lista “Officine del Sud”, che fa capo a Claudio Parente, ha espresso due consiglieri comunali, Giuseppe Pisano e Francesco Gironda e la nomina in giunta dell’assessore allo Sport e Ambiente, Gianpaolo Mungo.

A conclusione della conferenza stampa romana, i neo consiglieri comunali di Catanzaro costituiranno il gruppo Fdi-An in seno al Consiglio comunale di Catanzaro.

locandina-adesione-fratelli-di-italia-4-ago-2017

RASSEGNA STAMPA:


  • -
locandina-movimento-presentazione-pironaci-2017

Presentazione Candidati al Consiglio Comunale

Categoria : Eventi , Notizie

 

“Ripartiamo dalle periferie CORVO-ARANCETO-PISTOIA  (e non a parole…)”

 

locandina-movimento-presentazione-pironaci-2017Venerdi 26, alle ore 19.00, presso i campi di calcio situati dietro la Chiesa Santa Famiglia del quartiere Corvo, il Movimento Officine del Sud ha illustrato alla popolazione le opere pubbliche e private che saranno realizzate nei quartieri Corvo – Pistoia e Aranceto grazie alla sinergia dell’Amministrazione Comunale e del Privato Sociale che ha permesso al Comune di Catanzaro di ottenere un finanziamento di quasi 18 milioni di euro i quali, aggiunti a quelli impegnati dai privati,  cambieranno in modo definitivo la qualità ed il tenore di vita dell’area sud della città. Durante la manifestazione, a cui ha partecipato il candidato a Sindaco Sergio Abramo, sono stati presentati i candidati della lista Movimento  Officine del Sud al Consiglio Comunale. La serata è stata animata dall’attore catanzarese Tonino Pironaci.

 

 

 

RASSEGNA FOTOGRAFICA

 

RASSEGNA STAMPA

 


  • -
header-assemlea

Assemblea regionale 5 Maggio 2017 “Costruttori di idee per una Catanzaro migliore”

Categoria : Eventi , Notizie

locandina-assemblea-5-maggio-2017

Assemblea Regionale

VENERDì 5 MAGGIO 2017

 

SESSIONE AMMINISTRATIVA

Via Lucrezia della Valle 19/39 – Catanzaro

 

Ore 10:00 – Registrazione degli aventi diritto di partecipazione

Ore 10:30 – Apertura dei lavori

  • Relazione del Presidente del Consiglio Direttivo
  •  Relazione del Tesoriere
  • Relazione del Sindaco Unico
  • Relazione della Società di Revisione
  • Ratifica procedure per la candidatura dei soci alle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017

Ore 14:00 – Colazione di lavoro

Ore 16:00 – Ripresa dei lavori

  • Bilancio Consuntivo e Nota Integrativa al 31/12/2016
  • Varie ed eventuali

 

 

SESSIONE POLITICA

Grand Hotel Paradiso – Catanzaro Lido

costruttori-di-idee

Ore 17:00

Saluti

Sergio Abramo

Candidato a Sindaco di Catanzaro

Introduce

Giampaolo Mungo

Consigliere Delegato alla selezione delle candidature  per le elezioni amministrative dell’11 giugno 2017

Ore 17:15

 Presentazione del programma elettorale con interventi preordinati dei candidati al consiglio comunale di Catanzaro

Ore 19:00

Conclude

Claudio Parente

 Presidente Movimento Officine del Sud

FOTO GALLERY

RASSEGNA STAMPA

 


  • -
sevinceilsisevinceil-no

Se vince il SI, se vince il NO – Cosa cambia per il Sud e per la Calabria

Categoria : Eventi , Notizie

On.le Alfonso GIANNI    
del Consiglio Direttivo Comitato Nazionale per il “NO”

risponde alle domande dei giornalisti

Paolo CANNIZZARO
Caporedattore Gazzetta del Sud
Sergio DRAGONE
Giornalista
Stefania PAPALEO
Caporedattore Quotidiano del Sud

introduce

Antonio ESPOSITO
Magistrato

coordina

Giuseppe SOLURI
Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria

Martedì 25 Ottobre
ore 17,30
Palazzo del Comune – Sala Concerti

INCONTRO PUBBLICO

FOTO

VIDEO

RASSEGNA STAMPA


  • -
parliamo-di-Sud

“Parliamo di Sud” – Tavola rotonda 6-7 Maggio 2016

Categoria : Eventi , Notizie

Cambiare se stessi per cambiare le cose.
La formazione della classe dirigente nel Mezzogiorno”

6-7-maggio-parliamo-di-sudCi sono diversi modi di narrare i vari Sud d’Italia, spesso con visioni arcaiche ed antistoriche. Cosi come spesso ad occuparsi del Sud sono soggetti che nel Sud non vivono nè il Sud conoscono e che per darsi un tono di competenza ricorrono ad un meridionalismo sterile fatto di promesse e proposte senza alcuna connessione logica e sostanziale.
La Calabria deve uscire dall’isolamento, a volte compiaciuto, e dalla vocazione a farsi mettere sotto tutela, impegnata più ad auto commiserarsi, e a dare la colpa sempre agli altri, che nella ricostruzione etica, morale, delle regole e della legalità.
Per questo si dovrebbe guardare all’altra Calabria, che esiste già, ed è quella fatta da coloro che nella vita pubblica e privata sono coerenti tra ciò che dicono e ciò che fanno, per cui la soluzione e la salvezza di questa terra stanno in noi stessi.
Cosi come la politica, sempre più condizionata dalla qualità della classe dirigente, dovrebbe saper selezionare  i migliori interpreti del cambiamento, anche rispetto alle ideologie visto che, alternandosi da venti anni, destra e sinistra non hanno prodotto risultati eccellenti.

Il MOVIMENTO OFFICINE DEL SUD, che conta già 2300 soci, organizzati in 150 Circoli distribuiti in 120 Comuni della Calabria, è costituito da persone oneste, amministratori capaci, professionisti illuminati e motivati. Il Movimento è aperto alla partecipazione di tutti coloro che vogliono offrire il proprio contributo al rilancio della Calabria, con azioni concrete e con un impegno umile e generoso. Tutti innamorati della propria terra, i soci sono impegnati a cogliere i segnali di coloro che vogliono assumersi la responsabilità di concorrere a costruire una società del fare, dove ogni azione tesa al bene comune di questa terra non può che partire da parole di verità e coerenza tra ciò che si dice e ciò che si fa, perché stanchi di chi privilegia la persuasione e la retorica che hanno portato la nostra regione al degrado etico e morale.

“Leggi tutto”


  • -
logo

Conferenza stampa – Presentazione MOVIMENTO OFFICINE DEL SUD

Categoria : Eventi , Notizie

Il Movimento Officine del Sud si prefigge di creare uno spazio fisico ed intellettuale aperto alla partecipazione di tutti coloro che intendono offrire il proprio contributo verso quella emergenza nazionale rappresentata dal Sud in generale e dalla Calabria in particolare, che investe in modo drammatico una popolazione di oltre 20 milioni di persone.

L’adesione al progetto è aperta anche al mondo imprenditoriale, associazionistico, culturale e professionale affinché tutti possano contribuire ad elaborare programmi e progetti per una più rapida risoluzione del problema più urgente ed impellente del nostro Mezzogiorno: il lavoro.

Il Movimento Officine del Sud vuole essere uno stimolo costante verso quelle istituzioni e governi nazionali che si sono disimpegnati dal dramma che vivono le comunità del meridione, cercando di nascondere le proprie responsabilità riversando le colpe sulle inefficienze della classe politica meridionale cosa che, anche se in parte vera, non cancella le colpe dello Stato nelle politiche di sviluppo infrastrutturale, tecnologico, ambientale, culturale e soprattutto in termini di sicurezza delle popolazioni e degli amministratori ed imprenditori onesti che si ribellano contro la delinquenza organizzata, la cui presenza rappresenta la prima grande zavorra da rimuovere per far decollare qualsiasi iniziativa imprenditoriale.

Il Movimento Officine del Sud crede fortemente in quella grandissima parte del Mezzogiorno composta da persone oneste, amministratori capaci, professionisti illuminati ed innamorati della propria terra che si sono stancati di sottostare alle politiche nazionali ed europee che penalizzano il Meridione perché relegato ormai a problema nazionale e non visto come risorsa su cui investire e senza il quale non può esserci un pieno sviluppo nazionale.

La questione Meridionale è un tema obsoleto che si trascina da oltre 30 anni, con una realtà che è solo di poco mutata ma non certo in termini culturali, per cui il Movimento Officine del Sud opererà per dare sostegno ad ogni iniziativa, progetto o programma, chiaro, fattibile ed ambizioso che permetta di realizzare nelle nostra terra quello che le intelligenze dei nostri concittadini riescono a far diventare patrimonio di altre regioni italiane o di altri paesi europei. Si tratta, pertanto, di rimboccarsi le maniche ed essere operativi, evitando le autocommiserazioni o le continue lamentele che caratterizzano il popolo meridionale e rischiano di diventare il migliore alibi per chi intende relegarci ai confini dell’Europa o per chi ha fatto sparire il Sud dalle politiche di sviluppo (basta vedere il settore delle infrastrutture, dei trasporti etc.).

Politiche, sempre di più condizionate dalla qualità della classe dirigente, che ogni formazione partitica dovrebbe saper selezionare, e non tanto dalle ideologie di destra o di sinistra che, alternandosi da venti anni, non hanno prodotto alcun risultato. Quindi un problema di qualità e non di appartenenza per cui la selezione della classe politica diventa l’aspetto più importante per qualsiasi progetto di riscatto del Mezzogiorno.

Rassegna stampa:


Gallery

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, premi il pulsante maggiori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi